Martedì, 12 Aprile 2016 16:12

A LONDRA E TRINITAD VIETANO LA DANCEHALL

Scritto da 

Il divieto prima in un locale a Londra poi in questi giorni anche il cartello che vedete nell'isola di un gestore di Trinidad che vieta la dancehall music.

Per ora si limita a pochi locali ma la musica in questione continua a trovare consensi negativi per i testi discriminatori.


Pochi mesi dopo un club di Londra dove la polizia addirittura ha costretto di non suonare musica per problemi di ordine pubblico. La dancehall perché promuove la violenza, così come in una struttura in spiaggia di Trinidad che ha montato addirittura un cartello che indica "No Dancehall."L'avviso – termina con la frase per ordine della gestione.

La fotografia pubblicata è stata scattata da un amante del genere che è andato in spiaggia con sua immensa sorpresa.
Alcuni utenti dei social media hanno dato espresso indignazione mentre altri mettono in discussione se il reggae è permesso o no.

Voi cosa ne pensate a riguardo ?

Letto 920 volte