Viaggio in Giamaica

Viaggio in Giamaica (22)

Sei in visita sull'isola e Vuoi conoscere le regole, ne hai bisogno per curarti, cerchi un business coltivando o solo vendendola. Sei un Rasta e vuoi conoscere l'uso sacramentale. Semplicemente vuoi informarti su quanto ne puoi portare con te senza essere arrestato ?

Oppure vuoi trasferirti sull'isola del Reggae per coltivare solo il tuo orticello ?

 

Tutto questo ed altro, pubblicato nel opuscolo emanato dal Ministero giamaicano sul nuovo mercato della Ganja e le nuove regole ribaltate dall'approvazione della legge entrata in vigore il 15 aprile 2015

 

Riassumiamo i punti salienti e vi invitiamo a guardare la guida completa per tutte le informazioni

1- Il possesso di 2 once o meno di ganja non è più un reato per il quale uno può essere arrestato, accusato e processato in tribunale, e non si tradurrà in una fedina penale.


2- La polizia può emettere una multa per una persona in possesso di 2 once o meno di ganja, Entro 30 giorni bisogna pagare la somma di 500 J$ presso qualsiasi ufficio delle imposte.
Il ticket è denominato "avviso di penalità fisso" nella DDA.


3- Resta un reato essere in possesso di oltre 2 once di ganja, i trasgressori possono essere arrestati, accusati, processati in tribunale e, se giudicati colpevoli, condannati a una multa o alla reclusione o ad entrambi. La condanna viene registrata sulla fedina penale


4 - Fumare la ganja in un luogo pubblico o entro cinque metri da un luogo pubblico è proibito in modo similare alle sigarette.

5- Gli aderenti alla fede rastafariana devono chiedere autorizzazione a fumare la ganja per scopi sacramentali in luoghi registrati come luoghi di culto rastafariano.


6 - Una persona che soffre di cancro o di qualsiasi altro malattia terminale o cronica grave può importare medicine o prodotti terapeutici derivati dalla ganja.


7- Ogni famiglia è autorizzata a coltivare legalmente non più di cinque piante di ganja nei suoi locali. Se ci sono più di una famiglia in ogni locale, ogni famiglia può coltivare cinque piante di ganja.


8- Persone di 18 anni o più che sono aderenti alla fede rasta, o organizzazioni rastafariane, possono chiedere l'autorizzazione a coltivare la ganja per scopi religiosi come un sacramento in aderenza alla fede rastafariana.


9- Un'autorità per la concessione di licenze di cannabis è stata creata dalla DDA allo scopo di consentire di regolamentare la ganja per scopi medici, terapeutici o scientifici e in canapa, di stabilirsi in Giamaica.

10- Nei concerti non fatelo mai sotto al palco ma trovatevi un angolo poco frequentato rischiate la multa di pochi euro ma fastidiosa poi nel pagarla.

 

 

 

 

Scarica il PDF GANJA IN GIAMAICA 

qui  https://jis.gov.jm/media/Fact-Sheet-Booklet-weed.pdf

 

 

 

Si avvicina un grande evento destinato ad essere ricordato nella storia della Jamaica.

Essendo stati accreditati come Media, Reggae Revolution lo seguirà dall'interno dello stadio e dall'esterno proponendo articoli di avvicinamento.

 

Forse solo dopo il One Love Peace Concert di Bob Marley e l'arrivo si Rastafari, lo stadio nazionale di Kingston, il più grande spazio a disposizione sull'isola, si appresta a vivere un altro momento indimenticabile.

 

Il concerto di Buju Banton previsto per il 16 marzo secondo l'organizzazione è una prova di sostenibilità per l'isola e soprattutto un nuovo inizio per una serie di manifestazioni nello stadio giamaicano. Un occasione da sfruttare

 

Oltre a Buju Banton, ci sarà Chronixx, Etana, Coco Tea, Delly Ranx, Romain Virgo, Ghost, Agente Sasco, LUST e, Jahzeil ( il figlio di Buju) .

 

Attenzione i biglietti non si comprano assolutamente al botteghino dello stadio ne fuori.

Qualche ticket è ancora disponibile per le gradinate ma si compra solo nei negozi digicel preposti.

 

La grande sfida è ora quella di far arrivare le persone con dei servizi navetta e non con l'auto.

Un piano del traffico speciale prevede la chiusura di diverse strade nell'area circostante lo Stadio Nazionale e la regolazione del flusso di traffico nell'area del concerto. Di conseguenza, il parcheggio sarà limitato ai servizi essenziali, inclusi i media e i team di produzione, nonché per alcuni clienti che possiedono biglietti VIP .

Non resta che ritornare sul nostro portale l'unico italiano, accreditato ufficialmente per seguire cosa accadrà prima, durante e dopo il concerto del secolo.

 

 

Fonte: jamaicaobserver

 

 

 

 

Lunedì, 29 Gennaio 2018 10:57

CONTO ALLA ROVESCIA BUJU BANTON FREE

Scritto da
In Jamaica quest'anno in etere tutte le radio, tra i sound system, nei Party
nei festival non è mai mancato un rifeferimento alla liberazione di Buju Banton.
 
Così abbiamo attivato il ContDown puntato sul giorno della sua liberazione.
 
Presto le date dei suoi primi concerti, intanto in molti attendono  una sua
esibizione  al Rebel Salute 2019.
 
Vedremo anche se sarà condizionato dal Visto. 
Quando lo avrà per vederlo in Europa ?
 

QUANDO USCIRA' BUJU BANTON DALLA PRIGIONE

CONTO ALLA ROVESCIA

 

 

Buju Banton: Last Interview Before Incarceration

Anche quest'anno confermiamo uno degli appuntamenti più interessanti durante il mese di Dicembre. Reggae Revolution.it. sbarcherà sull'isola del Reggae per seguire, come prima manifestazione, proprio il Rastafari Rootz Fest con la sua incredibile cannabis cup. La notte di Natale invece saremo all'Exstravaganza di Gt Tatlor, prima di rientrare a gennaio seguiremo accreditati anche il Rebel Salute.

 Il Rastafari Rootz Fest alla sua terza edizione ufficiale, quest'anno sarà molto interessante anche sotto l'aspetto dei concerti nei tre giorni vedremo Bushman, Kabaka Pyramid, Iba Mahr, Capleton, Leroy Sibbles e tanti altri.

 Nata pochi mesi dopo dall'approvazione della legge sulla depenalizzazione della ganja che ha permesso di uscire allo scoperto. In passato più volte abbiamo partecipato con tanto di irruzione della polizia e stop di tutte le attività.

 Oggi invece avviene alla luce del sole, visto che nella legge è incluso che si può richiedere un permesso speciale per uso cerimoniale, ed essendo anche una manifestazione di cultura Rasta, si svolge la gara sulla migliore qualità che cresce sull'isola.

Verranno da tutti i Parishs con tutte le novità sia Indica che Sativa. Non mancherà l' organic ganja mentre tra le ultime novità c'è anche l'indoor.

Bancarelle e stand di contorno per entrare in una dimensione mistica puramente Rasta.

Quest'anno siamo addirittura diventati partner

 

Non resta che seguirci grazie all'ashtag #reggaerevolutionit

seguiteci in real time , foto, video recensioni, reportage in arrivo

 

 

RASTAFARI ROOTZ FEST 

http://rastafarirootzfest.com/index.html

 

 REGGAE REVOLUTION.IT PARTNER DEL RASTAFARI ROOTZ FEST

http://rastafarirootzfest.com/Partnersl.html

http://reggaerevolution.it/partners.html

 

 

Il ministero è intervenuto recentemente sul tema chiudendo le porte alla vendita di Ganja in ogni sua forma, in particolar modo a quella che viene ingerita.

Mentre sull'isola iniziava un percorso in salita nell'organizzare festival dedicati alla Ganja con tutti i suoi derivati, la strada viene sbarrata per ragioni di preoccupazioni di salute pubblica.

Le torte di ganja ed altre forme devono essere regolate per non causare problemi di salute.

 

Nell'ultima edizione dello Stepping High Festival a Negril, svoltosi dal 3 al 5 marzo 2017, quello che doveva essere una normale fine settimana musicale e di preghiera rasta "si invece sfiorata la tragedia".
Secondo il loro resoconto, due persone sono state sul punto di morire con allucinazioni e malessere poi per aver ingerito un quantitativo sproporzionato di torta e biscotti.

 

Il NCDA preoccupato per le persone alza i toni.
"Sulla base della nostra partecipazione a questi eventi, c'è poco o nessuna promozione della fede rastafariana, ma piuttosto un evento per promuovere il turismo della ganja o il festival sulla ganja"

Il ministro ha promesso è che ci sarà una clausola in tutte le future approvazioni di concerti e festival.

Non si vedrà più ganja commestibile sui banchetti, mai più in vendita ad un evento !

 

Fonte : Jamaica Gleaner

 

 

Si può mai chiamare un gelato “One Love” come una delle più famose canzoni del Re del Reggae ? Decisamente no !  se non c’è una motivazione particolare ed allora tutto è permesso.

In molti storceranno il naso,  pensando al solito business della famiglia Marley , che sia arricchisce ma non è sempre la prima impressione quella che conta.

Il  nuovo gelato da un gusto speciale,  è un mix di banane con caramello e Graham Cracker swirls, della famosa casa Ben and Jerry che in accordo con la Famiglia Marley ha deciso di lanciare questo nuovo ice cream.

"Vi proponiamo questa fredda espressione come un gustoso omaggio al leggendario Bob Marley. In partnership con la famiglia Marley,  contribuirà a finanziare un programma dedicato ai giovani meno fortunati  in Giamaica - musica alle tue orecchie e per  i tuoi gusti!"

Questo lo spot della Ben and Jerry che in questi giorni sta lanciano il nuovo gelato. La cosa importante e che il ricavato andrà a finanziare un programma per i giovani sull’isola del Reggae .

 

GUARDA IL VIDEO DI LANCIO DEL NUOVO GELATO MARLEY

In previsione dell'alta stagione in arrivo è assurdo che la polizia locale non rilasci più permessi per qualsiasi party o bar.

Oltre la mezzanotte bisogna andare nei club per continuare la serata, penalizzando gli show live a cui siamo stati abituati da sempre.

Un punto interrogativo resta sul Rastafari Roots Fest la seconda edizione della Cannabis Cup in Giamaica è confermata dal 9 al 13 Dic a Long Bay, speriamo non abbia alcun problema.

Intanto la causa e le voci crescono, per fermare questo silenzio straziante, tra i frequentatori dei roots party sulla spiaggia c'è anche un mito della musica in levare.

Stiamo parlando di Lee Scratch Perry puntuale e presenti per i migliori show in Negril, lo si incontra spesso sulla spiaggia.

E' voluto essere il portavoce della povera gente registrando questo video. Nel modo in cui si contraddistingue ha espresso la perplessità del Governo nel non intervenire a Negril, un posto turistico dove tante famiglie sopravvivono grazie alle feste.

 

La musica non manca ma dopo le 24 si spegne.

FIRMA la petizione qui

https://www.change.org/p/minister-of-tourism-help-save-negril-jamaica-entertainment-industry

 

LEE PERRY FREE THE MUSIC NEGRIL

 

 

E' stato organizzato un party a sostegno della causa

 

 

 

 

#notiziereggae

 

Domenica, 24 Gennaio 2016 16:26

REGOLE DA SAPERE SULLA GANJA IN GIAMAICA

Scritto da

Se visitate la Giamaica sappiate che da Maggio 2015 la ganja è stata depenalizzata per usi personali, religiosi e medici. Questo non vuol dire che è legale è possiate fare ciò che vogliate.

Ecco perchè dopo la nostra ultima visita a gennaio abbiamo deciso di pubblicare questo memorandum, per evitare che incorriate in sanzioni o in carcere.

In Giamaica il prezzo di uno spliff per strada è di 100 Jay, questo prezzo cresce a seconda della qualità.

La prima regola da sapere è che potete portare con voi 2 ounces, non 3 come avevamo precedente pubblicato, pari a 56 grammi . Ma fate attenzione sull'isola si vende con tutti i rametti, quindi primo consiglio se dovete portarla con voi è quella di pulirla.

Le persone trovate in possesso di quantità inferiori alle 2 once non verranno arrestate ma pagheranno una multa, se non andranno dinnanzi al giudice. Se trovati in possesso di quantità maggiori c'è l'arresto.

Detenzione che può durare anche 3/4 gg se siete sfortunati ed il pagamento della multa.

L'unica situazione legale e andare in Giamaica con una ricetta medica in cui è prescritto l'uso per le patologie previste.

La gaja resta illegale ma sono concesse 5 piante a famiglia per uso personale

L'altra regola che deve distinguere i fumatori è una regola morale è quella di non disturbare i non fumatori e di fumare solo dove è possibile.

Il motto è una frase di una canzone di Bob Marley “Excuse me while I light my spliff

La ganja segue le regole dure delle sigarette quindi se siete ad un concerto non potete fumare sotto il palco ma nelle aree laterali o la polizia vi farà la multa come è accaduto al Rebel Salute davanti ai nostri occhi.

La legge dice che dovete stare 5 metri distanti dal pubblico o utilizzare le zone fumatori in aree private.

 

Per tutte le curiosità consultare il sito ufficiale

http://ncda.org.jm/images/pdf/support/DDA2015_revised_final.pdf

 

Lunedì, 21 Dicembre 2015 21:35

DOPO LA DEPENALIZZAZIONE IN GIAMAICA

Scritto da

Quando in Giamaica è entrata in vigore la legge sulla depenalizzazione della ganjah è stato un cambiamento epocale, una vittoria assoluta per i rasta dell'isola e per chi credeva negli effetti curativi e naturali, ma poi....

 Il giorno dopo, ci siamo chiesti cosa è cambiato, nello stile di vita delle persone, nella vendita e consumo, nell'utilizzo, nella ricerca e dove è possibile fumarla ?

Domande che non avrebbero risposta, ma visto che siamo qui sull'isola proviamo a dare risposte a questi interrogativi .

Con un buon spirito di osservazione a pochi mesi di distanza rispetto al passato sono calati i fastidi legati ai venditori rudi che pressano per venderla. E' più facile trovarla ed il prezzo di mercato dovrebbe essere anche sceso.

Ed invece no, bisogna stare attenti perchè la qualità che circola non è buonissima, se si vuole eccellere c'è la skunk più cara e per chi vuole avventurarsi sulle colline è sempre un ottima idea.

Non ci sono più, sono finti i fastidiosi agguati della polizia alla ricerca di fumatori per scroccare soldi. I fastidiosi squadi sono estinti, ora non possono più fermarvi.

Dall'entrata in vigore della legge é calata drasticamente anche la presenza sulla spiaggia della polizia, cosa un po preoccupante in questi tempi di crisi.

Dove ora è possibile fumarla? Praticamente in tutte le aree dedicate ai fumatori, si perchè bisogna ricordarsi che il fumo può dar fastidio, quindi segue la legge sul fumo con multe salatissime.

Attenzione sempre, il nostro consiglio è quello di utilizzare il buon senso e non cercare provocazioni inutili.

Seguite il nostro HashTag per le novità e tutte le curiosità sull'isola del reggae

E' permesso 2 ounces, non 3 come avevamo precedente pubblicato, pari a 56 grammi.

#NewsGiamaicaRR

 

Lunedì, 23 Novembre 2015 17:25

10 Posti Incredibili da Visitare in Giamaica

Scritto da

10 Posti Incredibili da Visitare in Giamaica

Vi presentiamo 10 location da non perdere se volate in Giamaica, ma non solo gli unici posti paradisiaci ma sicuramente delle colonne portanti da visitare

1. Martha Brae River.

 The Martha Brae River si trova nel Parish di Trelawny costa nord della Giamaica

2. Island Gully Falls

Breadfruit Walk, St. St.Ann.  Circa 15 minuti dalla cittadina di Ocho Rios.
 
 
 

3. Breadnut Valley Falls

Si trova in St Elizabeth la Breadnut Valley Falls. Centro Sud dell'isola.

 

4. Reggae Falls

Nelle colline di  St Thomas, trovi  Reggae Falls or Damhead come la chiamano i locali.

 

5. The Blue Lagoon

La Laguna Blu è ancora chiusa ma visitabile con una barca. Si trova a Port Antonio lato nord est.

6. Dornoch River

Trova il Rio Bueno e troverai questo speciale posto rilassante

 7. Frenchman’s Cove

Frenchman’s Cove beach unica nel suo genere si trova nel parish di Portland, vicino Port Antonio. Non perderti anche Winnifred beach l'unica spiaggia ad accesso libero .

8. Somerset Falls

97 acri di verde con le waterfalls. Cresce cotone, bamboo, ferns, cocoa plants, indigo and moss-covered trees.

9. Nanny Falls

Nanny Falls si trova vicino a Moore Town in Portland, Giamaica.

10. White River Valley

Vicino  Ocho Rios, questa è  White River Valley.

InizioPrec12SuccFine
Pagina 1 di 2
Cheap Jerseys Wholesale Jerseys Cheap Jerseys Wholesale Jerseys Cheap Jerseys Cheap NFL Jerseys Wholesale Jerseys Wholesale Football Jerseys Wholesale Jerseys Wholesale NFL Jerseys Cheap NFL Jerseys Wholesale NFL Jerseys Cheap NHL Jerseys Wholesale NHL Jerseys Cheap NBA Jerseys Wholesale NBA Jerseys Cheap MLB Jerseys Wholesale MLB Jerseys Cheap College Jerseys Cheap NCAA Jerseys Wholesale College Jerseys Wholesale NCAA Jerseys Cheap Soccer Jerseys Wholesale Soccer Jerseys Cheap Soccer Jerseys Wholesale Soccer Jerseys