News

News (291)

Morgan Heritage, la royal family del reggae, arrivano in Italia in occasione del loro Avrakedabra Europe Winter Tour: appuntamento esclusivo per il nordest il prossimo venerdì 23 febbraio al Supersonic Music Arena di San Biagio di Callalta (TV).

La band, composta dai cinque fratelli Luke, Gramps, Una, Mr.Mojo e Peter, è sicuramente una delle realtà più interessanti nel panorama reggae internazionale. Figli del cantante giamaicano Denroy Morgan, cresciuti a Brooklyn, dove il padre si era stabilito per continuare la sua carriera musicale, dal 1994 hanno pubblicato ben diciotto dischi. Nel 2015 – con Strictly Roots – hanno vinto il Grammy come miglior album reggae e sono reduci dalla nomination nella stessa categoria proprio grazie ad Avrakedabra, ultimo lavoro che presenteranno durante il lungo tour che li porterà proprio a Treviso ma anche in Svezia, Danimarca, Norvegia, Olanda, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo, Svizzera e Germania.

Special guest della serata sarà il giovane Jemere Morgan, figlio di Gramps. Prima e dopo il concerto, a fare gli onori di casa ci saranno invece DJ Papaluka e MC Steve Giant.

All’interno del Supersonic Music Arena è presente anche una pizzeria snackeria aperta fino alla chiusura e per chi volesse dormire in zona è possibile rivolgersi al B&B convenzionato “Locanda Canareggio” di San Biagio di Callalta.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita a 17€ pdp su Ticketone.it, oppure a 18€ pdp al Jungle Records di Conegliano o chiamando i seguenti numeri: Scusso 3337504364 – Diego 3478729973 (Zona TV), Claudio 3496804606 (Zona PN), Steve 3393183268 (Zona VE) o direttamente in biglietteria. Per chi volesse incontrare la band è inoltre possibile aggiunere il pacchetto VIP al proprio biglietto.

Lunedì, 29 Gennaio 2018 17:34

"ESODO" IL NUOVO SINGOLO DEI TOUGH TONE

Scritto da

IL DUO SALERNITANO TORNA CON UN VIDEO FIRMATO DAL GIOVANE E TALENTUOSO VIDEOMAKER PIERPAOLO PERNA E PRODOTTO DA RUPARUPARECORDS, ETICHETTA INDIPENDENTE DI SALERNO. IL BRANO PARLA DI UNO DEI TEMI PIÙ SENSIBILI E DELICATI DI QUESTO PERIODO: L’IMMIGRAZIONE.


"… la questione dei migranti è qualcosa che da lungo tempo divide e spacca la società italiana, spesso mostrandone i lati più crudeli, disumani e perché no razzisti. Non vogliamo proporre una soluzione o moralizzare le masse, non sarebbe nostro compito. Quello che, invece, crediamo sia il nostro compito come artisti è quello di sensibilizzare le persone a essere più umane, meno accecate dall’odio e dalla diffidenza.

Le immagini evocate nel testo, servono, infatti a proporre la visuale di chi è costretto a viaggi estenuanti, a sofferenze indicibili, a vivere nella paura, nell’abbandono e nell’incertezza, e a evidenziare il concetto di perdita del proprio mondo, del proprio vissuto, della propria quotidianità…”, con queste parole i Tough Tone presentano "Esodo" il nuovo singolo da oggi acquistabile presso tutte le piattaforme digitali, nonché ascoltabile presso tutti i principali siti di Streaming.


Il singolo è accompagnato dal video firmato dal giovane e talentuoso videomaker Pierpaolo Perna, prodotto da RupaRupaRecords, etichetta indipendente di Salerno, alla quale i Tough Tone sono legati da anni da uno stupendo rapporto lavorativo e di amicizia.


Tough Tone è un progetto che nasce nel 2009 racconta il duo salernitano: “Abbiamo partecipato al MEI 2009 (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza, abbiamo aperto concerti per 99-Posse, Almamegretta, Asian Dub Fondation, Tre Allegri ragazzi morti, Krikka Reggae, 24 Grana... suonato come riddim band per Dawn Penn, voce storica della scena reggae internazionale e per Anthony Johnson, altro nome che non ha bisogno di presentazioni e in collaborazione con il quale realizziamo nel Maggio 2014 il nostro primo singolo in vinile 7“ dal titolo “No one Knows” (Sida AA) - “All around the world” (Anthony Johnson – Side A), prodotto da Rupa Rupa Records e distribuito da I-nity.com.

Di “No one Knows” viene realizzato, sempre nel Maggio 2014, un videoclip prodotto da Immaginarti e diretto da Luca Mordente. Nel 2015 esce “Alza gli occhi”, un nuovo brano che inizia a definire le nostre nuove sonorità. Da ricordare tra le nostre produzioni l'Ep dall'omonimo titolo “Tough Tone” che comprende tracce come Verso Casa, i Fiori di Lela, Back home dub (presente anche su RupaRupa Show Case, ascoltabile su spotify). Dallo stesso EP, “I Fiori di Lela” è stato utilizzato nel film “The Face of an Angel”, diretto da Michael Winterbottom con protagonisti Kate Beckinsale e Daniel Brühl e presentato al Toronto International Film Festival 2014”.


Band Originariamente roots reggae, oggi mutata in un “duo”, i Tough Tone mantengono la matrice reggae del sound con l’aggiunta di contaminazioni dub ed elettroniche: ” …Dopo diversi anni passati a suonare in giro come band le cose sono cambiate – concludono - una serie di fattori ha fatto sì che il progetto Tough Tone si modificasse in qualcosa di diverso e del tutto nuovo per noi. Questa novità non ci ha spaventati ma, al contrario, ci ha spinto a trovare nuove soluzioni musicali e comunicative, spingendo le nostre sonorità su un nuovo percorso di ricerca e sperimentazione”.
I Tough Tone sono attualmente alle prese con la scrittura di nuovi brani per l’uscita dell’album della nuova formazione.


Per maggiori info
Facebook:
https://www.facebook.com/Tough-Tone-170394584941/
https://www.facebook.com/RupaRupa-Records-130660460298685/
Youtube:
https://www.youtube.com/user/ErbapipaPosse/featured
https://www.youtube.com/user/TOUGHTONEBAND

GUARDA IL VIDEO:

Lunedì, 29 Gennaio 2018 07:47

GRAMMY AWARD 2018 HA VINTO DAMIAN MARLEY O CHRONIXX ?

Scritto da

Quest’edizione 2018 verrà ricordata come la grande notte di Bruno Mars , con ben sei Grammy vinti  tra categorie principali e secondarie.  
Ma veniamo a noi ed alla categoria in questione quella Best Reggae Album.

Nomination 2018 Best Reggae Album:
Chronology — Chronixx

Lost In Paradise — Common Kings
Wash House Ting — J Boog
Stony Hill — Damian “Jr. Gong” Marley
Avrakedabra — Morgan Heritage

Sull’isola lo scontro era netto tra la nuova promessa Chronixx e il figlio di Bob Marley.

In radio le canzoni dei due pretendenti erano le più passate e la speranza che qualcosa cambiasse era nell’aria.

Cronology entrato in nomination per aver  venduto molto  aveva tutti i numeri per vincere la statuetta. Anche se da esordiente essendo il primo album contiene una serie maggiori di hits rispetto a Damian.

In corsa anche una lieve speranza per Avrakedabra dei Morgan Heritage.

Ed invece non cambia nulla,  vince Damian Marley  non presente in sala con  "Stony Hill" ancora una volta la statuetta 2018.

Peccato la vittoria avrebbe portato ad un pò di credibilità al Grammy che diventa a questo punto collezione personale dei figli di Bob.

Si bravi per carità, ma questo premio rischia così di scemare di importanza. Sembra sia una regola fissa, se c’è un album di uno dei figli di Marley automaticamente la statuetta e loro.

 

 VINCE DAMIAN MARLEY CON STONE HILL

 

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:44

"MA PERCHE" nuovo video-singolo per Bobo Sind

Scritto da

E' on line su Youtube il nuovo videoclip "Ma perchè" del cantante materano Bobo Sind. Il brano è il terzo di una serie che compone il progetto "Many moods of Bobo Sind". Nel videoclip realizzato dal giovane videomaker Emanuele Taccardi viene lanciato un allarme sociale indirizzato alle nuove generazioni sul pericolo derivante dall’assunzione delle droghe.

 Ad interrogarsi su questa tematica, in un ottica critica e non per questo eccessivamente disillusa, è Bobo Sind, all’anagrafe Salvatore Locuratolo, cantante materano che mette su traccia il disagio di un amico, impotente di fronte alla trasformazione di chi considera un fratello in uno “zombie”, ormai esautorato di tutto il suo intimo corredo umano, sacrificato sull’altare dell’ebbrezza.

Lo stile e le sonorità sono quelle di un Reggae denso e coinvolgente, capace di sorprendere e commuovere; le parole del testo riflettono metafore artistiche dal forte carico emotivo - “scavano profondi solchi nel cuore le lacrime che tu non vedi scendere” -, intervallate da rappresentazioni crude di realtà sconcertanti che dovrebbe fare riflettere anche dopo decenni di sensibilizzazioni e lotte contro le droghe.

 

Il termine ROMAMUFFIN unisce il raggamuffin (reggae dj style) al territorio di Roma e provincia ed unisce tutti i cantanti reggae operativi nella capitale e dintorni esibendosi su un tappeto musicale di riddim che la BACKING BAND suona per 5 ore fornendo gli assist giusti ad ogni artista..
 
 
L'evento è giunto alla 10^ EDIZIONE, e si terrà l’11 novembre presso il Loa acrobax, via della Vasca Navale n.6, a Roma.
 
Le caratteristiche principali di un concerto come il romamuffin sono la genuinita' della messa in opera, il sapore rustico e popolare che si percepisce già dai primi passi entrando nel centro sociale, la cooperazione di tutti i partecipanti e la professionalità dei musicisti garanti di uno SHOW UNICO NEL SUO GENERE.
 
Nel corso della maratona musicale potremo apprezzare le performance di alcuni artisti in versione acustica e folk tradizionale.
 
Il cuore e la mente di chi ha vissuto almeno una delle edizioni del romamuffin conservano indelebili lo scambio di emozioni che sorvolano le teste di migliaia di partecipanti.
 
Per chi non ha mai partecipato alla sagra questa è l'occasione giusta per gustare i differenti modi di interpretare la musica reggae degli oltre 30 cantanti che nella stessa sera saliranno sullo stesso palco.
 
Popolare, sociale, genuino, condiviso, semplice e unico come una sagra sa essere, il romamuffin è garanzia di qualità e quantità in un unico grande appuntamento annuale.
 
L’evento sarà trasmesso in diretta radio su www.radiosonar.net e in diretta live video su www.lab-tv.eu
 
 
Info e line up ufficiale dalle 22.30
 
BACKING RIDDIM BAND: Madhouse band
 
PRESENTA: Daje pure te (Lampa Dread e Sego)
 
DANCE HALL AREA: One love hi pawa
 
LINE UP CANTANTI DALLE 22.30
 
Zame, Alfio b., Rione roots, Wufer, Mattune, Sealow, Ma de ke sound, Tsunami massive, Rasta lady, Cami (jembe locomotiv),
Emilio stella (acustico), Kontramina, Wogiagia, Cammello, Rufino & Bonifax, Quajaman, Skasso, Inna cantina, Virtus,
Onde roots (acustico), Adriano b. (en solo), Baracca sound, Villa Ada crew, Rasta blanco e Rugantino, Manlio, Ras mat,
Sista tahnee, Ras santo, Sperla.
 
Ore 20.00 Cena popolare
Ore 22.30 inizio concerto
Ore 03.30 fine concerto
 
 
A seguire dance hall sul baracca sound system
 
 
 
 
-----
MUSIC IN BLACK – sito di informazione, ufficio stampa e promozione
sito: www.musicinblack.org
Venerdì, 22 Settembre 2017 14:01

HEPRESS SATIVA FT. JUNIOR MURVIN - NO RETREAT

Scritto da

Pubblicato per Conquering Lion Records, No Retreat è il nuovo 7'' di Hempress Sativa e Junior Murvin. Un mantra coraggioso e forte con le due voci che si intrecciano a meraviglia.

https://soundcloud.com/conquering-lion-5/hempress-sativa-feat-junior-murvin-no-retreat

Mercoledì, 06 Settembre 2017 08:52

Overjam 2018: dal 9 al 14 luglio a Tolmin

Scritto da

Aperta la prevendita

L’organizzazione dell’Overjam International Reggae Festival è già al lavoro per la prossima edizione e annuncia un grande cambio: verrà infatti anticipata a luglio 2018, da lunedì 9 a sabato 14. La location rimane invece invariata: si svolgerà infatti di nuovo nella splendida Tolmin (Slovenia) e la prevendita per i più impazienti è già attiva.

La sesta edizione si è conclusa con quindicimila persone provenienti da 25 paesi del mondo; cento show con più di 300 tra cantanti, musicisti e DJ; tre palchi e venti ore di musica al giorno per quattro giorni. Questi sono solo alcuni dei numeri che hanno garantito un nuovo successo del festival terminato lo scorso 19 agosto.

L’Overjam, come ormai d’abitudine, si è svolto sulla riva dei fiumi Isonzo e Tolminka, una location speciale che quest’anno ha accolto più di tremila persone al giorno arrivate da Italia, Austria, Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Belgio, Paesi Bassi, Spagna, Polonia, Serbia, Irlanda, Macedonia, Isole Faroe, Svezia, Bosnia e Erzegovina, Israele, Portogallo, Finlandia, Afghanistan e Barbados.

Indimenticabili, durante questa edizione, i concerti di Alborosie con la sua Shengen Clan, Ky-mani Marley, che oltre a rendere omaggio al padre ha approfittato dell’occasione per presentare alcuni brani inediti, i veterani giamaicani Don Carlos e Freddie McGregor che hanno dimostrato di non avere nulla da invidiare ai più giovani; Manudigital insieme a Joseph Cotton, senza dimenticare le sessioni dei numerosi sound provenienti da Francia, Italia, Regno Unito, Slovenia e Stati Uniti che si sono alternati sul Red Stage.

In attesa di sapere quali saranno le novità e la line up dell’Overjam 2018, i primi 100 abbonamenti sono già in vendita al prezzo straordinario di 85€ su www.mhshop-online.com. In risposta alle numerose richieste ricevute, gli abbonamenti quest’anno includono: 5 giorni di concerti e attività, DJ party il 9 luglio, accesso al campeggio, ricarica della batteria del cellulare, uso illimitato di docce calde, bagni e cassetta di sicurezza, guida del festival, paycard e… tappi per le orecchie! Una volta esauriti i primi cento biglietti, il prezzo verrà alzato a 100€ per i successivi duecento abbonamenti o fino al 31 ottobre. Il prezzo finale sarà di 120€.

Mercoledì, 30 Agosto 2017 18:58

RAS TEWELDE ENTRA A FAR PARTE DELLA JAMROCK RECORDS

Scritto da

L'Aquila riparte anche grazie alla musica e grazie principalmente a chi non si è mai arreso. Questo voglia merita tutta la nostra attenzione.

Ed è proprio di questi giorni la notizia ufficiale,  la  Jamrock Records ha voglia di puntare in alto e prendere in scuderia  uno degli artisti italiani tra i più promettenti.
Anche Ras Tewelde, dopo l'esperienza  Bizzarri, era alla ricerca di una nuova etichetta, c'è voluto un po di tempo poi l'incontro definitivo.

Tewelde, instancabile ambasciatore di Selassie ha una grande conoscenza del mondo Reggae-Rasta. L'ha conquistata sul campo sia all'università in Etiopia ad Addis, che a Shashamane tra gli elders.
In Giamaica più volte inviato come rappresentante italiano alla conferenza all'Università di Kingston. La sua conoscenza del Patois deriva da uno studio approfondito della lingua usata dai Rasta , nata in Giamaica e diffusa grazie alla musica Reggae ovunque.

Insomma un mix di energie e spiritualità, le migliori premesse per iniziate una nuova collaborazione che ha portato subito i suoi frutti con un nuovo tour con Asante Amen.
Asante è  molto conosciuto e rispettato per la sua musica tra i rasta dell'isola ed affianca Tewelde da Ottobre a Novembre nel Coronation Tour 2 .

Il tutto dovrebbe collimare con la produzione questa volta targata Jamrock Records del primo album ufficiale di Ras Tewelde.

Stay tune ….

RAS TEWELDE
facebook.com/rastewelde

JAMROCK RECORDS  
jamrockrecords.com

 

RAS TEWELDE - ONE WAY TICKET

 

 

 

Come ogni bella avventura siamo arrivati al capolinea. Il lunedì più Reggae ed hot che ci sia mai stato a Napoli e d'intorni è giunto al closing party ma con una grande sorpresa.

Forse un ringraziamento da parte dell'organizzazione per tutti coloro che hanno partecipato, in tanti,  in questa super calda estate ballando sotto le stelle musica in levare.
La decisione del Lido Belvedere, è stata  dunque quella chiudere col botto.

L'ospite è l'interprete di “Napulitan” sarà presente a cantare dal vivo la chune tra le più suonate e danzate dalla massive che ha riempito il Reggae Mondy .
Lunedì prossimo ancora sulla spiaggia si rinnova  l'ultimo appuntamento speciale questa volta con Valerio Jovine accompagnato da dj Alex Aspid.

Live d'impatto assicurato, manca il dj cha apre e chiude la nottata, qui non è stato difficile scegliere Ras Ale e la ciurma di Reggae Revolution al suo seguito.

Non è finita, questo è quello che ci piace di più, sentite bene,  il 10 % dell'incasso sarà devoluto in beneficenza.

Questo gesto non scontato ci riporta alla vero messaggio della musica  Reggae-Rasta.
Quanti lo hanno fatto già e quanti locali devolveranno parte del ricavato a chi ne ha veramente bisogno ?

Qui tocchiamo un tasto rovente che non vogliamo approfondire.


Mentre ci affidiamo del pressing di Fat Professor, Enzo Casella, Ras Ale, Mr Nupide e tutti i deejay che hanno suonato al Reggae Mondy, nell'arduo compito di convincere a continuare anche d'inverno.

Magari con una formula diversa .... Perche no ?

 

 

Link Evento: https://www.facebook.com/events/2039043499662137

Lido Belvedere Capo Miseno Bacoli (NA)
VIA PLINIO IL VECCHIO 16





Jovine feat. O'Zulu' Napulitan (Video ufficiale)

Il Rototom Sunsplash è coerente ed è sempre cresciuto lanciando messaggi positivi per la sua massive e per chi lo guarda anche da lontano. Il raduno Reggae più imponente, dedica e celebra l'Africa attraverso una line up spettacolare, disegnata per accogliere, più artisti provenienti dalla Madre di tutte le Terre. Non è solo un un festival dove si va a divertirsi e basta.

Sono in totale 8 i giorni ufficiali, in una full immersion ed un esperienza unica, in una vetrina temporanea che mostra tutto il volume del fenomeno Reggae e Dancehall al mondo.

Non si contano più le nazionalità che si ritrovano a Benicassim dal 12 al 19 , assolutamente da vivere. Insieme a tantissime attività culturali e di approfondimento che meritano sempre più attenzione.

Tra l'immensa massive si agirano tanti operatori e promoters alla ricerca di collaborazioni o sound system alla caccia del dubplate, I media alle prese con le interviste e la radio con gli ospiti ... Può accadere tutto ma bisogna essere li presenti.

 

Spesso si realizza un legame non scritto e voluto quello di ritrovarsi al Rototom, diventa una consuetudine comune.

 

NELLE ORE SERALI LIVE STREAMING QUI

https://rototomsunsplash.com/