Dischi e Riddim

Dischi e Riddim (101)

Buju Banton, ha fatto un salto fenomenale nella stratosfera musicale firmando con l’importante etichetta Roc Nation.
La label Roc Nation è nata nel 2008 dal rapper JAY-Z, in scuderia ha tra gli artisti più talentuosi di diversi generi musicali, come rock, pop, hip-hop, latino e reggae. Trai tanti c’è Big Sean, Cassanova, Dj Khaled, Fabolous, Fat Joe, Shakira, The Lox, Yello Claw e Damian Junior Gong, Marley.

Con la recente firma di Gargamel è il secondo artista reggae a firmare per l'etichetta, dopo quella di Junior Gong nel 2016.

Ad avvicinare l’artista giamaicano a JAY-Z  è stato dei più grandi nomi dei Caraibi.  Rihanna ha  effettivamente contribuito a stabilire un legame con la nuova etichetta. Lo ha confessato Buju Banton durante un'intervista con i Rolling Stones.

Si era visto con Rirì durante la tappa alle Barbados del suo Long Walk to Freedom tour iniziato  in Giamaica con una folla di oltre 30.000 persone allo stadio nazionale. ( vedi Foto in Esclusiva link )

I dirigenti dell'etichetta sembrano entusiasti di avere la superstar del reggae in squadra. I copresidenti, Shari Bryant e Omar Grant, hanno dichiarato: "È un onore lavorare con una leggenda e un pioniere del calibro di Buju - Il suo catalogo musicale è semplicemente senza pari. Siamo entusiasti di aiutare a spingere in avanti la sua eredità e non vediamo l'ora di amplificare la sua rinascita a livello globale ".

Banton sembra anche moralmente collegato ai valori dell'etichetta ed ha espresso che condividono le stesse priorità. Secondo Buju Banton, c'è un obiettivo "fare le cose in modo indipendente e dimostrare che possiamo promuovere un'unità nella nostra gente che non può essere emulata da nessun'altra parte".

L'ultimo album di Buju, Before the Dawn, gli è valso un Grammy Award nel 2011. Con 10 anni di riflessione trascorsi dietro le sbarre, oltre a una nuova etichetta, le aspettative di un progetto integrale di Buju Banton per il 2020 stanno procedendo piuttosto bene.

Il grande accordo di distribuzione tra Roc Nation e Sony Music è una manna per il giamaicano. Con una distribuzione mondiale la sua musica potrebbe raggiungere nuovi fan in tutto il mondo.

In attesa del nuovo Album di seguito riportiamo  i vari singoli pubblicati da Buju, "Trust" e recentemente "Steppa"

 

Buju Banton - Steppa

 

 

Dopo 7 anni dall’uscita del disco “Foundation”, il Baracca Sound torna con un nuovo attesissimo album, “Situation is cool”.
 
Frutto della militanza sonora di questi anni, la storica crew propone dodici tracce che rappresentano una vera fusione tra la cultura musicale giamaicana e lo stile romano. 
 
I tre cantanti Cullaman, Papa Cloaca e Pavese Rudie incrociano i propri stili in un viaggio che altro non è che la voglia della crew di dare la propria risposta positiva alle difficoltà ed alla frenesia di ogni giorno. Concepito in una settimana di ritiro sulle montagne laziali, il disco ha una forte anima “Rub a Dub”, sia nei testi che nella scelta delle version. 
Il viaggio inizia con il magico Nyabingy di “Gallina Land”, incrociando perle digitali come “Kiss di number one” e “Legendary Man”. Inni alla vita come “Situation is cool” e  lovers come “Insieme a te” e “Sweety Raggamuffin”, per poi chiudersi con “Sotto la luna”, vero e proprio anthem rocksteady. 
 
Un percorso di dodici tracce che vuole accompagnare chi lo ascolta in ogni momento della giornata, ricordandoci sempre la bellezza dei sentimenti più reali e regalando l’energia di un Reggae espresso in tutta la sua forza.
 
Info
Prodotto da Baracca Sound
Masterizzato da Pizzetto
Distribuito da www.ruparuparecords.com e in vendita presso www.inity.com 
Dal 1 gennaio su tutti i digital store.
 
 
Link Youtube per ascoltare l'intero album: 
 
 
 
Contatti: 
Fb: Baracca Sound Roma
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
BIOGRAFIA
 
Formazione Reggae ad alto impatto sonoro e culturale. Melodie originali che spaziano dal roots al raggamuffin per le voci dei tre front man Culla, Pavese e papa Cloaca. Con 20 anni di attività alle spalle il “sound del popolo” colpisce al cuore dell’ ascoltatore grazie alla indelebile capacità di proporsi in modo diretto ed ironico.
 
Il Baracca Sound rispecchia a pieno lo spirito di uguaglianza, forza e dignità che spetta a quel Reggae nato dal basso che da sempre caratterizza il movimento italiano. Un lungo percorso di passione, controinformazione, aggregazione reggae e raggamuffin vissuto tra la gente che ha lasciato un segno nel panorama romano e nazionale.
 
 
UFFICIO STAMPA
Music in Black
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una raccolta di classici delle regine di Trojan disponibile dal 25 ottobre

L’iconica etichetta Trojan Records / BMG presenta oggi i dettagli della sua più recente proposta musicale: Love Is All I Bring, un progetto toccante e primo nel suo genere, che verrà pubblicato venerdì 25 ottobre. Una compilation che raccoglie successi e rarità delle regine di Trojan, una serie di brani straordinari scelti uno ad uno e cantati da una selezione di alcune delle più grandi voci femminili della musica reggae.

Love Is All I Bring mette così in risalto le talentuose interpreti femminili della Trojan Records, che nel mondo del reggae spesso possono essere trascurate. Con le voci di artiste del calibro di Millie Small, Althea & Donna, Marcia Griffith, Phyllis Dillion e Susan Cadogan e le produzioni di Sonia Pottinger, questo disco tutto femminile include anche alcune note personali della musicista Rhoda Dakar.

Suddivisa in 2 dischi / LP (versione estesa), con hit su uno e rarità sull’altro, questa compilation comprende alcuni dei più grandi brani del reggae, sottolineando l’importanza e il talento delle artiste donne giamaicane.

Curato da Trojan per mettere in luce le molte donne influenti che incarnano il suo sound, il disco rende omaggio alle figure femminili di spicco che hanno aperto la strada alle artiste reggae di oggi, e allo stesso tempo dà forma e definisce la storia di Trojan attraverso una musica potente e significativa che continua a risuonare nel cuore della cultura reggae e in tutto il mondo.

La cantante reggae Rhoda Dakar ha avuto un ruolo chiave nel dare vita al concept di questo disco e quando ne ha parlato ha detto: “Ho avuto il privilegio di vedere alcune di queste grandi cantanti dal vivo e ho voluto ringraziarle per la loro musica”.

Love Is All I Bring può essere pre-ordinato in formato CD e vinile e dal 25 ottobre sarà disponibile anche su tutte le piattaforme digitali.

Lunedì, 16 Settembre 2019 08:59

Stargate Backing Band presenta B.U Riddim

Scritto da

Stargate Backing Band presenta il primo lavoro discografico, il B.U Riddim. Un titolo che è una dichiarazioni di intenti: pronunciato in inglese, “be you”, significa infatti “sii tu, non imbrogliare, sii te stesso” e simboleggia quindi il desiderio della band di realizzazione e concretizzazione attraverso questa prima produzione.

Il one riddim album riunisce 17 cantanti internazionali tra cui alcuni grandi nomi del reggae come Luciano ‘The Messenjah’, Jah Mason, Exco Levi e Denham Smith aka Chilli, ma anche nuovi talenti da scoprire come Darrio, Kenny Smyth, Jah Torius, Jahlani Muziq (il giovane pupillo di Luciano) dalla Giamaica o Makkan J dal Senegal. Presenti inoltre Fitta Warri, Deliman, Sun Sooley, Faïanatur, Marcus Davidson, Jerry Julian, King Lorenzo e Lan Netty.

L’album esce in concomitanza con il videoclip del brano True To The Music di Luciano ‘The Messenjah’, l’artista fiore all’occhiello del progetto B.U Riddim. Questa traccia è un inno alle melodie e al groove della musica reggae, il misticismo del sentimento positivo e benefattore esercitato sul mondo sin dal suo inizio, vero battito del cuore della Giamaica.

Il video è stato diretto da Romain ‘Sherkahn’ Chiffre e mette in scena il famoso ballerino-coreografo Orville ‘Xpressionz’ Hall, direttore artistico del teatro Xpressionz e giudice del programma di danza #1 della televisione giamaicana Dancin’ Dynamites da sette anni. Lo troviamo qui ad incarnare il ruolo di un anziano in una commedia che ci immerge nei conflitti della vita quotidiana dei protagonisti George ed Esmeralda. Entrambi divertenti e accattivanti, questi due ottuagenari che non sopportano più se stessi e che allo stesso tempo sono inseparabili, ritrovano la complicità che li univa quando erano giovani e il loro amore per il ballo ascoltando la traccia True To The Music.

Il mix è stato realizzato da Denis Terry presso lo Studio K e il mastering è stato curato da Olivier Planchard presso il Middle Side Mastering, entrambi partner privilegiati di Stargate Productions. L’album B.U Riddim è disponibile su tutte le piattaforme digitali con distribuzione a cura di Dibyz-Music e presto anche su stargatebackingband.com in formato digipack CD.

Finalmente, dopo il memorabile “Canto in uno stile I-tal” album pubblicato nel 2000 per la Carosello/Universal, dopo un po' di singoli entrati a far parte di compilations di tutto rispetto e collaborazioni fatte al fianco di artisti e gruppi reggae italiani, Ras Hobo ritorna con un nuovo singolo.

Era da tempo che l'artista partenopeo -rappresentante della Rasta music italiana e che vanta il primato di aver pubblicato per una major un disco in cui ha cantato senza veli di marijuana, di Etiopia, di JAH Rastafari, di Re Salomone ed altre tematiche di fede non pubblicava materiale nuovo.  

“Babylon”, questo il titolo del suo nuovo Jah work suonato in puro stile reggae roots, vedrà la luce il prossimo 23 Luglio, data della nascita di Sua Maestà Imperiale Hailè Selassie I e conterrà anche il brano nella sua versione “half dub remix”.

Il testo, fortemente intriso di riferimenti biblici, è un chiaro e diretto attacco al sistema (shit-stem) in cui ci si trova a combattere ogni giorno.

Le due tracce -registrate, missate e masterizzate da Chris Lapolla presso l'Electric Town Recording Studio di Picerno (PZ)- saranno edite in formato digitale dall'etichetta dell'artista, Suono I-tal. Hanno preso parte alle sessions: Chris Lapolla alle chitarre, Rocco Mastroberti al basso, Antonello Ruggiero alla batteria, Domenico Vitolo alle tastiere, Maria Carmela Paciello e Paola Pascale ai cori.

La copertina, un meraviglioso dipinto nell'inconfondibile stile etiope raffigurante la forza del bene che si contrappone a quella del male, è stata realizzata dall'artista siciliano Ras Dedo (Matteo De Domenico), uno dei pionieri della cultura Rastafariana in Italia.
 
Noi di RR che abbiamo avuto la fortuna di ascoltare in anteprima entrambe le tracce, abbiamo capito lo spirito con cui Ras Hobo ha ripreso il suo cammino artistico: testi conscious e musica curatissima nel suono e nell'arrangiamento.

 

Ma sarà Babylon la prima anticipazione di un nuovo Album o di un Ep ?

Il reggaeman napoletano ha confermato che è pronto a ritornare con diversi singoli, non esclude che voglia uscire con un Ep.
Vedrete dal vivo l'artista probabilmente alla festa per i 20 anni di Reggae Revolution che è in programmazione.

Per adesso non diamo altre anticipazioni: aspettiamo il 23 Luglio!

Bless up!

 

 

OUT NOW - RAS HOBO  BABYLON - Ascolta

 

 

 

 

 

 

 

 Link Artista: FB official Ras-Hobo

 

 

#reggaerevolution20

Domenica, 02 Giugno 2019 08:35

FUORI WOMEN IN BLACK VOL 3

Scritto da

È diventato un appuntamento fisso e questo è già il terzo volume: si tratta di Women in Black, il lavoro discografico ideato dalla giornalista salentina Alessandra Margiotta, supportato dall'etichetta Rising Time Label, e che punta alla valorizzazione delle voci femminili della musica black.

In questa nuova edizione il lavoro è più elaborato ed originale e come spiega Margiotta: “In questo mio nuovo lavoro discografico ho pensato di inserire nel progetto diversi produttori italiani; ho dato loro degli accordi e delle parti musicali suonate da me al pianoforte chiedendo di costruire una base musicale. Da queste mie note sono nate interessanti armonie che abbracciano diversi stili della black music. Poi sono andata alla ricerca delle voci femminili affini ed ecco Women in Black vol. 3”.

Nel progetto hanno partecipato tra i produttori: il salentino Giuliano Conte, i calabresi dj Spike & Jkob, Andy Mittoo che vive in Liguria, Andrea Presicce di No Finger Nails anche lui salentino, e il casertano Vittorio Copioso. Le cantanti che invece hanno impreziosito il lavoro discografico sono: la salentina Desi, Franciscadi origini brasiliane, Veronica Lauryn anche lei salentina, Valeria Up Beat di Bari e Tiziana Andreoli della provincia di Bologna.

Master dei brani a cura di Andrea Dima della Rising Time.

Il lavoro discografico sarà online anche sui digital store nei prossimi giorni.


---------------------------------------

Music in Black

www.musicinblack.org

Rising Time Label

www.risingtimenews.com

Giovedì, 25 Aprile 2019 15:00

MICKEY SOULJAH FEAT ANDREW TOSH - NAH GOA JAIL

Scritto da

Durante la nostra video intervista in Jamaica con Mickey Souljah - che riproponiamo in basso , avevamo anticipato l'uscita di una grande combination con il figlio dello Steppin Razor Peter Tosh.

Un tema attuale negli altri paesi dove ancora è penalizzata la pianta sacra ai rasta, per la sola detenzione altrove si finisce in galera, una battaglia vinta sull'isola del reggae con la nuova legge ma non basta. C'è bisogno di tutelare tutti i fumatori contro lo shit system.

Ecco che Mickey Souljah ha pensato a reinterpretare con il figlio della leggenda un brano che è una grande hit nella scena reggae.


Mickey che ora vive in Jamdown ha cosi potuto realizzare un sogno e ri proporci questa tune fantastica che potete ascoltare tutta di un fiato

 

 

MICKEY SOULJAH - NAH GOA JAIL FEAT. ANDREW TOSH

 https://youtu.be/mT1_c8mdb-Q

------------------------------------------------------------

MICKEY SOULJAH - IL SOGNO TUFF GONG – VIDEO INTERVISTA ESCLUSIVA - JAMAICA

http://www.reggaerevolution.it/component/k2/item/1013-mickey-souljah-tuff-gong.html

 

Sabato, 20 Aprile 2019 17:30

NO WORRIES RIDDIM ISLASOUND 2019

Scritto da

La Sardegna ancora una volta protagonista di una produzione in levare curata di Isla Sound, è il No Worries Riddim, un fresco digital rub a dub che ci riporta ai tempi d’oro delle dancehall anni 80.

Sedici tracce sulla stessa version con liriche differenti e caratteristiche per stile e contenuti in cui i singers si cimentano nelle diverse lingue - italiano, sardo, salentino oltre che in inglese e patois - dimostrando che la musica non conosce barriere.

Un progetto tutto italiano che dall’isola viaggia per tutto lo stivale, il No Worries riddim promuove sedici artisti italiani, dai veterani ai più giovani: Virtus, XL Mad, Rocky Ganjavox, La Marina, Dr Boost, Bujumannu (singer dei Train To Roots), Sista Namely, Azzurra, Silvia Piras, Supahfly, Screwface, Paolinho, Mistah Kayaman, Micfo, Neekoshy, Almagheddon. Disponibile da venerdì 26 aprile su You Tube Music, i Tunes, Spotify, Deezer, Google Play, Amazon Music.

NO WORRIES RIDDIM MEGA MIX (Isla Sound prod 2019)

NO WORRIES RIDDIM

Produttore esecutivo:  Isla Sound

Produzione artistica: Catchy Greezzly / Isla Sound

Editing and Mastering: Catchy Greezzly Studio

Supported by Redgoldgreen Label

Info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Martedì, 09 Aprile 2019 08:29

BUJU BANTON - LA PRIMA CANZONE DOPO 9 ANNI - ASCOLTA

Scritto da

Si chiama “False Pretense” e possiamo considerarla come la vera prima canzone di Buju post prigione. Anche se c’è stata burrasca in famiglia,  l'artista vincitore di un GRAMMY  ha scelto i suoi due figli per il ritorno sulla scena. Ognuno ha scritto il proprio verso su False Pretens e la canzone affronta questioni sociali e la politica della Giamaica


Prodotto da Billus Myrie,  con la sua etichetta "Markus Records", il brano è il primo singolo dal prossimo album di Markus in uscita per la primavera / estate 2019.


La canzone descrive  l'atmosfera politica della Giamaica che nel corso degli anni ha continuato a riversarsi sui cittadini del paese. Il messaggio che dovrebbe essere recepito è che, in quanto paese, abbiamo bisogno di una governance che guardi alla gente di medio e basso ceto. Come popolo, abbiamo taciuto su tante  cattive gestioni. Dicono che abbiamo la democrazia, ma quello che sentiamo è la dittatura.


Distribuito dalla 21a edizione di Hapilos Digital e disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming e digitali dal 29 marzo 2019

 

Buju Banton, Markus, Jahazeil - False Pretense (Official Audio)

 

Il 14 Marzo finalmente sarà pubblicato il primo lavoro di Koffee. Questa è la seconda data di lancio, imputando il ritardo ad una questione di qualità.


Koffee è la prima donna in assoluto nella storia della musica giamaicana ad avere un mini album debutto,  con tre brani che sono ancora in continua rotazione sul mainstram sull'isola ma anche al di fuori.

Si chiamerà Rapture e vi offriamo un anticipazione incredibile

 




Sul primo Ep, quello che sappiamo è ciò che la giovane artista ha pubblicato sul suo profilo  Instagram
Koffee ha condiviso le notizie con i suoi oltre 195.000 follower.

La 19enne nativa di Spanish Town ha scritto: "Il mio EP, Rapture uscirà il 14 marzo con due nuovi brani, Blazin e Rapture".

 

 

InizioPrec12345678SuccFine
Pagina 1 di 8